• Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module

Punto d'incontro

chica
Moderatori globali
Moderatori globali
Messaggi: 1528
Iscritto il: 23/08/2009, 17:06
Has thanked: 1 time
Been thanked: 6 times
Contatta:

Re: Punto d'incontro

Messaggioda chica » 12/10/2011, 9:20

maestr orsa ha scritto:Da me tutto bene, la classe è formata da bambini di quattro e cinque anni, nessuna nuova entrata, quindi il periodo di re-inserimento è stato relativamente breve.
Abbiamo terminato velocemente tutti i cartelloni riguardanti le routine (incarichi e settimana, presenze, compleanni, stagione) e siamo già partite con la prima parte della progettazione. Il tema di tutto l'anno è "Topo Topazio va in città". La prima unità di apprendimento era "l'amicizia sa di liquirizia", ma più che una unità vera e propria serviva come tramite per l'ingresso in sezione di Topazio, che si è fatto "scoprire" dai bambini piano piano.
Ora è diventato un punto fermo delle attività, è il nostro "vero topo finto" e i bambini già gli vogliono bene. Ora è iniziato l'argomento principale vero e proprio. Per il primo periodo dell'anno abbiamo deciso di parlare della casa, prima la casa dei bambini, poi quella delle fiabe e degli animali. Nel secondo periodo dell'anno parleremo del quartiere.
Per ora abbiamo fatto un brain storming iniziale da cui è scaturito un pò di tutto, poi abbiamo deciso di iniziare a parlare di come si costruisce una casa, utilizzando libri e racconti. Abbiamo anche provato a fare noi i muratori e abbiamo costruito una casa con i mattoncini lego, cercando di lavorare tutti insieme...una fatica!!!
Nel frattempo io e la mia collega cerchiamo di osservare i bambini e uno di loro in particolare che ci crea qualche preoccupazione: è molto intelligente ma ha problemi di relazione con gli altri compagni...
Dimenticavo, da noi i bambini lavorano anche al pomeriggio (eccome!!) per ora si segue la progettazione di sezione, dalla prossima settimana si attiveranno i laboratori pomeridiani di intersezione in cui i quattro gruppi di bambini (2di quattro anni e 2 di cinque) ruotano.
Un pò lunga come panoramica... spero di non aver annoiato Ciao


buongiorno, senti te che sei piena di inventiva perchènon mi dai delle idee x una progettazione che abbia come sfondo il pifferaio magico?
http://sites.google.com/site/infanziaedintorni/
il sito è piccolino è piccolino ma cercherà di crescere. mi aiutate?:-)

il mio blog http://ilblogdiinfanziaedintorni.blogspot.com/

Avatar utente
maestr orsa
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 246
Iscritto il: 24/08/2009, 14:50

Re: Punto d'incontro

Messaggioda maestr orsa » 12/10/2011, 22:15

Ciao bella!
Scusa, ma non ho capito tanto bene: il progetto del Pifferaio deve comprendere il lavoro sul corpo di cui parlavi?
Perchè a me pare che il Pifferaio stia bene con un lavoro di questo genere:
__ percorsi: seguire un pifferaio andando dove lui va, seguire percorsi che prevedano direzioni diverse (bivio) ad es. maschi da una parte e femmine dall'altra.. bambini con gli occhiali da una parte e senza occhiali dall'altra..,cartelli stradali che i bambini dovranno seguire...
__ andature: il pifferaio si muove con andature che i bambini devono imitare
__ discriminazione suoni: secondo suoni diversi i bambini devono svolgere determinati movimenti decisi precedentemente
__ a occhi bendati andare dove mi indica il suonpo che cerco di seguire
__ movimenti liberi ascoltando musiche varie (lente, veloci, ritmate, melodiche...)
__ rappresentazioni grafiche: disegnamo con il sottofondo delle musiche preferite
__ le impronte: le impronte dei piedi lasciate sul foglio dopo aver passato i piedi nel colore, le impronte lasciate nella farina camminandoci a piedi scalzi
__ percorso sensoriale: proviamo a camminare a piedi scalzi su diversi materiali: sabbia, tappeto, riso soffiato...
Queste idee ti possono essere utili?
Spero di sì ciao ciao

chica
Moderatori globali
Moderatori globali
Messaggi: 1528
Iscritto il: 23/08/2009, 17:06
Has thanked: 1 time
Been thanked: 6 times
Contatta:

Re: Punto d'incontro

Messaggioda chica » 13/10/2011, 17:46

maestr orsa ha scritto:Ciao bella!
Scusa, ma non ho capito tanto bene: il progetto del Pifferaio deve comprendere il lavoro sul corpo di cui parlavi?
Perchè a me pare che il Pifferaio stia bene con un lavoro di questo genere:
__ percorsi: seguire un pifferaio andando dove lui va, seguire percorsi che prevedano direzioni diverse (bivio) ad es. maschi da una parte e femmine dall'altra.. bambini con gli occhiali da una parte e senza occhiali dall'altra..,cartelli stradali che i bambini dovranno seguire...
__ andature: il pifferaio si muove con andature che i bambini devono imitare
__ discriminazione suoni: secondo suoni diversi i bambini devono svolgere determinati movimenti decisi precedentemente
__ a occhi bendati andare dove mi indica il suonpo che cerco di seguire
__ movimenti liberi ascoltando musiche varie (lente, veloci, ritmate, melodiche...)
__ rappresentazioni grafiche: disegnamo con il sottofondo delle musiche preferite
__ le impronte: le impronte dei piedi lasciate sul foglio dopo aver passato i piedi nel colore, le impronte lasciate nella farina camminandoci a piedi scalzi
__ percorso sensoriale: proviamo a camminare a piedi scalzi su diversi materiali: sabbia, tappeto, riso soffiato...
Queste idee ti possono essere utili?
Spero di sì ciao ciao

Ciao e grazie prima di tutto!in effetti non ho ben capito neanche io...quello delle fiabe è un progetto che va avanti tutto l'anno e da quel che ho capito io l'altra sezione ci lega tutto. anche fest di Natale e carnevale. con alcune fiabe questo lo vedo possibile, ma anch'io non vedo come legarc tutto. comnque visto che ancora non abiamo visto la rapresentazone, noi abbiamo iniziato a parlare del corpo.
Le tue proposte mi piaccioo molto e le tengo di conto ;)
Sapevo che la con la tua inventiva mi saresti stata di aiuto :D
Ciao
http://sites.google.com/site/infanziaedintorni/
il sito è piccolino è piccolino ma cercherà di crescere. mi aiutate?:-)

il mio blog http://ilblogdiinfanziaedintorni.blogspot.com/

  • Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module
Avatar utente
claudia-b
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 210
Iscritto il: 07/03/2011, 11:35
Has thanked: 13 times
Been thanked: 3 times

Re: Punto d'incontro

Messaggioda claudia-b » 13/10/2011, 21:38

ciao. vi invido un pò. io ho una sezzione con 27 bambini di 3 anni e lunedì ho inserito una bambina di 4 anni che viene " direttamente"dal marocca. non parla italiano e la sua reazione è molto violenta( calci, pugni, urla, tendenza a scappare) e autolesionista ( si graffia fino a farsi sanguinare). bel problema specialmente adesso che la situazione si stava tranquillizzando...! però sembra un bel gruppo: interessato a musica, canzoni, storie....fisicamente faticosi ( anch'io faccio parte del club di maestr orsa),ma credo ci daranno soddisfazioni!
Claudia
http://www.progettoinfanzia.net
http://www.progettoinfanzia.net/blog/

chica
Moderatori globali
Moderatori globali
Messaggi: 1528
Iscritto il: 23/08/2009, 17:06
Has thanked: 1 time
Been thanked: 6 times
Contatta:

Re: Punto d'incontro

Messaggioda chica » 15/10/2011, 13:30

Ciao, mi date un'idea?
con la mia sezione (4 e 5 anni) sto facendo il corpo, con i più grandi abbiamo fatto la carta di identità. Lunedi volevo farli sufìddividere a seconda delle caratteristiche fisiche (occhi e capelli). come lavoro finale, per i 4 ho pensato a tre cerchi, secondo il colore dei capelli, e loro si disegnano nel cerchio giusto.e x i 5?sarà troppo difficile far disegnare tutta l'esperienza?(naturalmente sarà difficile che ricordino quanti bambini vanno in ogni cerchio.
Insomma..sono un pò confusa :mrgreen:
http://sites.google.com/site/infanziaedintorni/
il sito è piccolino è piccolino ma cercherà di crescere. mi aiutate?:-)

il mio blog http://ilblogdiinfanziaedintorni.blogspot.com/

Avatar utente
claudia-b
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 210
Iscritto il: 07/03/2011, 11:35
Has thanked: 13 times
Been thanked: 3 times

Re: Punto d'incontro

Messaggioda claudia-b » 16/10/2011, 15:27

secondo me puoio fare un disegno che recupera l'esperienza, lasciando che i bambini disegnino ciò che si ricordano . poi ognuno potrebbe disegnare se stesso ed incollarsi nel cerchio giusto( magari solo la faccia)secondo le indicazioni date dai simboli che puoi mettere . va bene sia per i 4 che per i 5. potresti anche con i bambini vedere dove ce se sono di +, di -
Claudia
http://www.progettoinfanzia.net
http://www.progettoinfanzia.net/blog/

chica
Moderatori globali
Moderatori globali
Messaggi: 1528
Iscritto il: 23/08/2009, 17:06
Has thanked: 1 time
Been thanked: 6 times
Contatta:

Re: Punto d'incontro

Messaggioda chica » 16/10/2011, 16:47

claudia-b ha scritto:secondo me puoio fare un disegno che recupera l'esperienza, lasciando che i bambini disegnino ciò che si ricordano . poi ognuno potrebbe disegnare se stesso ed incollarsi nel cerchio giusto( magari solo la faccia)secondo le indicazioni date dai simboli che puoi mettere . va bene sia per i 4 che per i 5. potresti anche con i bambini vedere dove ce se sono di +, di -

Anche di questo grazie!nonostante i miei anni di insegnamento, a ben guardar eè la prima volta che mi ritrovo co un gruppo di 5 anni da portare avanti. Anchr e di + e di - ho intenzione di farlo, e i più grandi gradualmente li vogliamo portare anche ad un discorso sul simbolo
http://sites.google.com/site/infanziaedintorni/
il sito è piccolino è piccolino ma cercherà di crescere. mi aiutate?:-)

il mio blog http://ilblogdiinfanziaedintorni.blogspot.com/

Avatar utente
circle
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 100
Iscritto il: 22/02/2010, 13:24
Contatta:

Re: Punto d'incontro

Messaggioda circle » 17/10/2011, 17:12

Ciao carissime colleghe... è un po' che manco, ma la vita di tutti i giorni scorre e con essa anch'io.
Faccio il mio punto della situazione:
la mia collega si divide tra colori primari, frutti stagionali e insiemistica;
io tra pregrafismo, viso, parti dell'albero e della foglia.
Si procede anche con i topologici: per questo ho fatto dei giochi che poi sono stati tradotti in disegni
per meglio ricordare le esperienze.
Oggi la mia collega cominciava la castagna e io ho introdotto Halloween con una storia e la sua rappresentazione
grafica.
Domanda: voi ogni volta che raccontate una storia la fate anche drammatizzare?

Saluti.

Avatar utente
claudia-b
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 210
Iscritto il: 07/03/2011, 11:35
Has thanked: 13 times
Been thanked: 3 times

Re: Punto d'incontro

Messaggioda claudia-b » 17/10/2011, 17:34

circle ha scritto:Ciao carissime colleghe... è un po' che manco, ma la vita di tutti i giorni scorre e con essa anch'io.
Faccio il mio punto della situazione:
la mia collega si divide tra colori primari, frutti stagionali e insiemistica;
io tra pregrafismo, viso, parti dell'albero e della foglia.
Si procede anche con i topologici: per questo ho fatto dei giochi che poi sono stati tradotti in disegni
per meglio ricordare le esperienze.
Oggi la mia collega cominciava la castagna e io ho introdotto Halloween con una storia e la sua rappresentazione
grafica.
Domanda: voi ogni volta che raccontate una storia la fate anche drammatizzare?

Saluti.

generalmente si se serve per indrodurre il lavoro specialmente a 3/4 anni. nella mia sezione la storia fa da situazione stimolo. poi c'è il momento della lettura "gratuita" nel momento del cerchio, la mattina dopo la frutta e allora niente richieste
Claudia
http://www.progettoinfanzia.net
http://www.progettoinfanzia.net/blog/

Avatar utente
maestr orsa
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 246
Iscritto il: 24/08/2009, 14:50

Re: Punto d'incontro

Messaggioda maestr orsa » 17/10/2011, 17:58

A me piace "stupirli" per cui dopo la storia qualche volta si disegna, qualche volta si drammatizza, qualche volta si "gioca" inventando percorsi o staffette o altro che si adatti alla storia raccontata, qualche volta non si fa nulla.


Torna a “Materiale didattico”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

  • Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module