• Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module

Metodo analogico di Camillo Bortolato

Avatar utente
cricco84
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 576
Iscritto il: 06/10/2009, 9:00
Been thanked: 10 times

Re: Metodo analogico di Camillo Bortolato

Messaggioda cricco84 » 06/05/2014, 21:27

concordo!!!
Ma se segui lui,,, no scomposizioni, no problemi con testo, no dita... e le dita sono la nostra prima calcolatrice!
con la seconda che ho, alla fine, fanno calcoli a mente senza dita me le hanno usate per tutta la prima parte dell'anno!!! e poi........ vedi l alinea del 100... differisce molto daun eserciziario "tradizionale"? bambini in difficoltà hanno avuto agevolazioni dall'abaco e dal bam... insomma.. bo!!!!!
credo che alla fine stia a noi esercitarli e rendere smeplice il complesso

Avatar utente
alissi
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 177
Iscritto il: 23/08/2009, 17:32
Been thanked: 1 time

Re: Metodo analogico di Camillo Bortolato

Messaggioda alissi » 06/05/2014, 22:34

Perfetto Cricco,

Io in prima ho mediato molto, dopo un po' rischiavo che ragionassero solo con le palline e appena tentavo di toglierle disastro.
Sono passata gradualmente ai sistemi più tradizionali con buoni risultati.

La stessa cosa avviene per i problemi: seguo molto Bortolato per gli esercizi con i disegni ma sto introducendo anche problemi con testo: leggere e comprendere !!!!!!!

Credo che stia a noi cercare il meglio in ogni direzione e per meglio intendo quello che è più utile ai nostri bambini.
alissi

Avatar utente
cricco84
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 576
Iscritto il: 06/10/2009, 9:00
Been thanked: 10 times

Re: Metodo analogico di Camillo Bortolato

Messaggioda cricco84 » 06/05/2014, 22:40

ciao alissi! che bello risentirti! e che rabbia che io ho una seconda e tu una prima... sennò sai che confronti! ma sono passtao di ruolo sul sostegno quindi da settembre...... x altri 4 anni seguirò i colleghi con cui lavorerò!
solo x curiosità.... anche con te ragionavano solo con le palline quindi?? i miei venivnao da una prima fatta con bortolato... posso chiederti quali mezzi tradizionali hai associato??Grazieeee
ps. cme vedi da fan... a rimodulatore. ho imaparto che l'unica cosa èprovare ogni metodo..

  • Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module
Avatar utente
Paola Viale
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 243
Iscritto il: 12/06/2010, 14:32
Has thanked: 6 times
Been thanked: 21 times
Contatta:

Re: Metodo analogico di Camillo Bortolato

Messaggioda Paola Viale » 06/05/2014, 22:46

Assolutamente ci vuole flessibilità ed elasticità! Poi comunque è più chiaro se al libro affiancavo le spiegazioni del maestro partecipando al corso! Poi comunque non è che devi usare solo! Io ho solo eliminato l'aaaco e la linea dei numeri e i regoli! Sono effettivamente confusionario e sinceramente non ricordo neanche io il colore!!!!
Comunque evviva la libertà di insegnamento e per il momento sono entusiasta anche perché nelle cose bisogna un attimo vederle nell'ottica infantile! Al momento sono riuscita a fare sia decine e unità aggiungendo senza problemi la scomposizione!!! Mi ripeto ci vuole elasticità. Quest'anno dopo sei anni di insegnamento di lingua italiana ho dovuto cambiare ambito. Per me è tutto un mondo da scoprire e lo voglio fare con tutto l'entusiasmo con cui mi dedico all'insegnamento!!
http://tuttadidattica.forumattivo.it/

Avatar utente
alissi
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 177
Iscritto il: 23/08/2009, 17:32
Been thanked: 1 time

Re: Metodo analogico di Camillo Bortolato

Messaggioda alissi » 06/05/2014, 23:09

Paola credo che il tuo sia proprio lo spirito giusto.

Anche io ho seguito Bortolato a Milano ai primi di gennaio ma devo ripetere che un conto è la teoria e un conto la pratica.

Ripeto che fino a quando usavo le palline tutto ok, tolto le palline: panico.
Ho affiancato l' uso delle dita, ritengo che sia uno strumento naturale che nessuno porterà mai via e ho visto negli anni passati che poi le abbandonano da soli se si creano situazioni simpatiche per esercitarsi nel calcolo orale.

Pure io ho eliminato i regoli che non sopporto, ho usato l' abaco solo in un primo tempo per presentare decine e unità ma ho affiancato anche i tappi colorati delle bottiglie sempre per composizioni e scomposizioni in decine e unità e ora vanno alla grande senza alcun bisogno.

Ribadisco che bortolato offre stimoli ottimi ma che poi sta a noi trovare e mettere in campo quello che ci sembra più indicato.
alissi

Avatar utente
Paola Viale
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 243
Iscritto il: 12/06/2010, 14:32
Has thanked: 6 times
Been thanked: 21 times
Contatta:

Re: Metodo analogico di Camillo Bortolato

Messaggioda Paola Viale » 07/05/2014, 6:20

Si sono d'accordo per la lezione ma sono convinta che bisogna sapere interagire! I miei bimbi stanno riuscendo! Certo l'astrazione al momento è per pochi ma intanto la considerazione di quantità c'è rispetto a una abaco!
Il nostro problema alissi che riusciamo poco a metterci dall'altra parte della barricata!
Po' secondo me non è neanche molto corretto aprire pagine di forum per parlare e svalutare di un metodo quando ci si limita solo alla forma!
Guarda ti dirò di più lo scorso anno ebbi una quinta tutta da recuperare di italiano ed ebbi la fortuna di usare il metodo sia per l'analisi grammaticale che quella logica!risultato? I bimbi che sono in prima media usano con lastrisce arricchite da me!
Premetto , questa classe era ad un livello di fine seconda!! Alle prove inValsi fecero la loro buona figura e con i Dsa trovai un ottimo supporto didattico!

Secondo me bisogna usare il metom amalgamando tutte le altre argomentazioni!
Ovvio per italiano il metodo parla solo di analisi logica e grammaticale e non posso fare solo quello per dire poi ma non faccio testi o letture!!!

Il fatto di dire o uso quello o lo accantona mi sembra un discorso poco consono per un insegnante!

Alissi il fatto di memorizzare le palline è ovvio che non lo facciamo pure noi ma è l'idea di quantità che il bambino deve ricordare!!! Scusa se in prima e in seconda si usa la linea dei numeri ricordi per caso la lunghezza???? Con le palline tu ricorderai un'immagine più raccolta e catalogata ma che nello stesso tempo ti rapporta la differenza di un centinaio una decina eccetera! Chi ha un pochino di esperienza alle spalle può ricordare che le palline le uso anche Maria Montessori!
http://tuttadidattica.forumattivo.it/

Avatar utente
cricco84
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 576
Iscritto il: 06/10/2009, 9:00
Been thanked: 10 times

Re: Metodo analogico di Camillo Bortolato

Messaggioda cricco84 » 07/05/2014, 8:18

buongiorno!!!!!!!!
allora preciso,,, non svaluto nessun metodo è solo un confronto.. lo stesso discorso si potrebbe faew per chi dice no abaco e no regoli, quando i nostri libri di testo ne sono pieni...... non credo di aver sminuito nessuno,
tornando agli argomenti....
- i regoli nemmeno io li ho in simpatia ma vi dirò.... oggi voglio provare a usarli per ripassare, in modo diverso, le divisioni con il resto e senza resto in riga
-senza palle non ce la facevano..... e poi contavano le palle... io feci questo esempio ai miei bimbi a settembre" ma se andate alla coop vi portate dietro la striscetta di palline o usate le dite?"
- linea dei numeri: io ho notato che molti bambini in difficoltà ne hanno avuto bisogno per vedere che i numeri sono infiniti, dove si trova un numero............ poi basta modificarla in un modo semplice: lo zero non ha linetta
- abaco: usato per il valore posizionale delle cifre: perfetto! si è aperto n mondo e hanno capito il concetto di decina e unità. oltretutto abbiamo capito perchèsi chiamano addizioni e sottrazioni con il cambio
- per la quantità ho usato i bam: nell'armadio del 100 non riuscivano a identificare i numeri e oltretutto... andavano alla riga sbagliata! con i bam hanno fatto confronti.
- Paola ricordo bene le palline della montessori e ne ho visto applicazioni pratiche in una rivista, scuola italiana moderna, volume 1 anno 2013. ma appunto la montessori poi le raggruppa per 10 epoi x 100. è come usare i bam. poi sono d'accordo con te che il nostro cervello ragiona x dos è che la forma circolare è quella migliore... ma nella vita di tutti i giorni non ci sono palle.
- poi non dico che non ho imparato nulla d abortolato:sicuramente non ho fatto fare le gabbie x il calcolo in colonna, uso i disgebi x i problemi, ho fatto memorizzare le addizioni e sottrazioni entro il 20 e ho usato i suoi esercizi x il calcolo veloce... ma le strategie si devono insegnare. ripeto però che x i problemi la difficoltà non è nell'interpretare un disgeno o passare da un disegno a un testo problematico, ma lìopposto

con questo, s epoi i moderatori vogliono chiuder eil post perchè ritengono che abbia svalutato un metodo, non ho problemi. penso solo di aver espresso la mia personale opinione. Ma devo dire che sono rimasto basito dal tuo intervento Paola, in cui dici che io apro post x svalutare un metodo: è solo un confronto e leggerai che io ne ero stra convinto ma poi, alla pratic,a ho dovuto fare altre scelte

Avatar utente
alissi
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 177
Iscritto il: 23/08/2009, 17:32
Been thanked: 1 time

Re: Metodo analogico di Camillo Bortolato

Messaggioda alissi » 07/05/2014, 15:15

mi scuso se ho dato l' impressione di svalorizzare un metodo, non era mia intenzione.

Mi ritengo una persona con tanti limiti ma sempre aperta alle novità e soprattutto curiosa di conoscere e provare metodologie diverse al fine di trovare quella migliore per ogni bambino.

Semplicemente non riesco ad abbracciare in toto il metodo Bortolato: trovo che abbia tanti spunti interessanti ma anche dei limiti. Sono anche convinta che il sistema perfetto non esiste e che stia a noi adattare il meglio di tutto alla nostra situazione classe.

Ribadisco che Bortolato mi piace molto per l' avvio ai problemi, un po' meno per i calcoli, soprattutto da metà prima in poi, ma è un mio personalissimo parere e rispetto chi ha avuto un'esperienza diversa.

Mi sembra che Paola, Cricco ed io, pur con esperienze diverse, sottolineiamo l' importanza di formarsi e di mettersi in gioco e la necessità di confrontarci non necessariamente essendo d' accordo.

Mi scuso ancora se chi legge ha ricevuto un' impressione diversa dai miei interventi e soprattutto mi scuso con Sabry,non vorrei averle creato problemi in quanto moderatrice.
alissi

Avatar utente
eslo
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 2403
Iscritto il: 23/08/2009, 21:54
Has thanked: 27 times
Been thanked: 131 times

Re: Metodo analogico di Camillo Bortolato

Messaggioda eslo » 07/05/2014, 20:11

Calma ragazzi , nessuna censura, anzi..... continuate a confrontarvi ! :D
Paola , non credo che Alissi e Cris abbiano avuto l’intenzione di svalutare in alcun modo il metodo Bortolato, ma con tutta probabilità hanno ridimensionato il loro entusiasmo iniziale .
Tieni presente che tu stai seguendo una prima , mentre loro sono in seconda………
Da profana la sensazione che traggo leggendo i vostri post è che tu sia riuscita a penetrare nei meccanismi e negli intenti del metodo con maggiore consapevolezza e , dati i risultati , lo segui con fervore.
Ognuno di noi è diverso , per esperienze , temperamento , preparazione , ma sono sicura che TUTTI facciamo del nostro meglio sia professionalmente che umanamente per portare avanti i pargoli che ci vengono affidati.

Avatar utente
Paola Viale
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 243
Iscritto il: 12/06/2010, 14:32
Has thanked: 6 times
Been thanked: 21 times
Contatta:

Re: Metodo analogico di Camillo Bortolato

Messaggioda Paola Viale » 07/05/2014, 20:51

Si per carità tengo conto tutto ma secondo me bisogna mettere in atto poi le proprie competenze personali! Non voglio essere accusatoria nei confronti di nessuno ma mi sembra, come in tutte le cose che sia facile sempre mettere in discussione senza dettagliare la procedura di come si è portato avanti un metodo che sia di matematica o di italiano che sia!
Il confronto ci sta benissimo ma dite la procedura! Tipo ho avuto problema perché forse o perché eccetera!
Giusto sono in prima ma lo scorso anno che ero insegnante di italiano ho aiutato i bimbi in difficoltà con matematica i bimbi della mia stessa quinta! I dsa hanno trovato comunque giovamento!
A xd piace il metodo e comunque ho avuto una mia amica e collega che lo ha usato sino ho. Quinta! Ovvio ha cercato di fasce e rielaborare ciò che magari non contemplava il metodo ma forse bisognerebbe anche chiedersi se si è usato nella maniera giusta o di compensare ciò che sembra riduttivo! Scusate ma usare il materiale multibase e come avete le palline in unità l'armadio del 100 conil quadrato e l'insieme degli armadi per il mille con il cubo!
Io eslo non voglio chissà cosa dimostrare ma mi sembra che confrontarsi così senza andare sul nocciolo del problema sia molto riduttivo! Cioè non ho saputo inserire le decine con le unità nel metodo come avete fatto voi? Questo è confrontarsi
http://tuttadidattica.forumattivo.it/


Torna a “Classe I”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

  • Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module