• Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module

I PROBLEMI: classe seconda

Avatar utente
MaestraSabry
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4887
Iscritto il: 28/03/2009, 15:46
Has thanked: 304 times
Been thanked: 73 times

Re: I PROBLEMI: classe seconda

Messaggioda MaestraSabry » 07/08/2016, 0:10

Ciao Paola e bentrovata!!
Scusami ma non credo di aver bene capito la tua domanda... :oops:

Avatar utente
Paola Viale
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 243
Iscritto il: 12/06/2010, 14:32
Has thanked: 6 times
Been thanked: 15 times
Contatta:

Re: I PROBLEMI: classe seconda

Messaggioda Paola Viale » 18/08/2016, 21:28

Ciao carissima Maestra Sabry, sì in effetti non sono stata molto chiara. Mi spiego meglio: l'addizione e la sottrazione come pure la moltiplicazione e la divisione hanno delle strutture fisse che a seconda del contesto problema vengono attivate.
Ad esempio nell'addizione abbiamo la struttura statica o dinamica mentre per la sottrazione ce ne sono molte di più ...
Senso statico:
Luca ha 3 pennarelli e 2 matite. Quanto occorrente scolastico ha in tutto?
Senso dinamico:
Luca ha 3 pennarelli nel suo astuccio. La mamma dopo al supermercato gli compra 2 matite. Quanto occorrente ha ora Luca?

Di queste due tipologie (strutture additive) quale usate nei vostri problemi?
http://tuttadidattica.forumattivo.it/

Avatar utente
Paola Viale
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 243
Iscritto il: 12/06/2010, 14:32
Has thanked: 6 times
Been thanked: 15 times
Contatta:

Re: I PROBLEMI: classe seconda

Messaggioda Paola Viale » 21/08/2016, 23:15

Invece nelle strutture addittive che riguardano la sottrazione abbiamo parecchie formulazioni...
http://tuttadidattica.forumattivo.it/

  • Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module
Avatar utente
eslo
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 2398
Iscritto il: 23/08/2009, 21:54
Has thanked: 27 times
Been thanked: 125 times

Re: I PROBLEMI: classe seconda

Messaggioda eslo » 22/08/2016, 14:49

Ciao Paola :D
Il tuo quesito mi ha incuriosito , dapprima non riuscivo a comprendere bene. Poi mi sono un po' documentata e ho sciolto alcuni nodi . Nel corso della mia carriera avevo percepito che mi mancava un qualcosa nella didattica risolutoria dei problemi e continuavo ad accanirmi sulla comprensione del testo. Oggi invece mi rendo conto che non è solo il testo ma anche la struttura.
Tirando un po' le somme....
Penso che sia improponibile insegnare le strutture ai bimbi , ma noi le dobbiamo conoscere !!
Penso inoltre che sia decisamente utile proporre problemi che implichino la diversità delle strutture.
A questo punto ci tocca rimboccarci le maniche e....operare !! ;)


Torna a “Classe II”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

  • Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module