• Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module

Shoah per non dimenticare: giorno della memoria

Storia e geografia.
Avatar utente
MaestraSabry
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4928
Iscritto il: 28/03/2009, 15:46
Has thanked: 319 times
Been thanked: 84 times

Shoah per non dimenticare: giorno della memoria

Messaggioda MaestraSabry » 22/08/2009, 15:58

Inviato il: 10/1/2008, 13:32
da grazia72

Gentilissime colleghe, cosa state preparando per questa occasione?
Intanto, allego un file...

Alcuni appunti per la didattica della Shoah



1 - Evitare la rappresentazione realistica dell’orrore.
Utilizzare invece le rappresentazioni mediate, offerte da monumenti, musei, testi letterari, opere d’arte.


2 - Evitare resoconti troppo analitici e raccapricccianti.


3 - Evitare quindi anche il racconto di eventi, che possano essere troppo persecutori.


4 - Adeguare le proposte alle possibilità di comprensione e di empatia degli allievi, che sono variabili in funzione dell’età e della maturità psicologica.


5 - Favorire lo sviluppo di somiglianze e differenze con i perseguitati di allora: in questo ambito possono darsi dei processi di identificazione e a questo scopo si possono usare le storie delle vicende di bambini (quali quelle raccontate da Lia Levi) o di ragazzi, per quegli aspetti meno angosciosi e più comprensibili: ad esempio, il dover celare la propria identità, il dover trovare un rifugio per nascondersi, l’essere costretti a lasciare la propria casa e affrontare delle fughe un po’ avventurose.


6 - Far vivere in modo reale qualche aspetto della discriminazione: quella che è sempre in agguato in qualsiasi gruppo nei confronti dei diversi o in generale del gruppo estreaneo, ed ha luogo facilmente anche nei gruppi di bambini piccoli, oltreché di ragazzi.
Va anche ricordato che c’è stato qualcuno che si può avvantaggiare (economicamente o socialmente: v.esclusione dalle scuole, dalle università, dagli uffici pubblici) della discriminazione contro gli ebrei o altri diversi.


7 - Collegare questa esperienza alle discriminazioni di allora e di adesso, nei confronti degli ebrei, ma anche degli altri, attuali "diversi".


8 - Ricordarsi che tutti i cattolici nel nostro paese, bambini e adulti, ricevono una prima informazione (già molto distorta) sugli ebrei come popolo antico, attraverso le vicende della vita e soprattutto della morte di Gesù: questa è stata (per secoli) la base di quell’antigiudaismo cristiano bimillenario, magistralmente ricostruito e condannato da Jules Isaac e da noi narrato assai bene da Cesare Mannucci (libro molto utile per qualsiasi insegnante italiano).


9 - Consentire ai bambini e ai ragazzi (di qualsasi età) di esprimere tutti i loro dubbi e interrogativi sulle cose (per molti versi incredibili) che sono loro raccontate. A partire dalle loro domande farli discutere tra loro quanto più liberamente possibile. Va ricordato che su questa tematica, possono entrare in gioco pregiudizi, a volte trasmessi direttamente o inconsapevolmente dal linguaggio (si pensi alla conotazione negativa del termine ‘ebreo’ o ‘giudeo’, erratamente associato a Giuda Iscariota o "rabbino", così come è usato negli stadi italiani).


10 - Far riflettere i bambini e in modo particolare i ragazzi più grandi sulla funzione della memoria, che è in parte individuale (basta fare una piccola esercitazione su un ricordo personale, magari dell’estate precedente), in parte famigliare o del gruppo –classe, ma in parte anche collettiva e pubblica: questo del resto è uno dei significati di questa giornata che non a caso si chiama "della memoria": come ricordo collettivo del fattore unificante della Repubblica Italiana e della più vasta Europa libera, che sono nate dalla lotta contro il fascismo e il nazismo, e quindi dal rifiuto di ogni discriminazione, di tipo razziale o etnico. Alla memoria collettiva servono i luoghi (i ghetti, i campi di sterminio, ad esempio), i monumenti, le opere d’arte, i musei.


11 - Collegare l’antisemitismo al razzismo, che allora venne alimentato (in Italia) dalle vicende della guerra d’Etiopia: si veda la mostra e il volume su "La menzogna della razza". Può essere efficace citare la frase di Einstein, che a chi gli chiedeva qual era la sua razza, rispondeva : "razza umana".
Ai ragazzi più grandi può essere offerta anche una storia culturale essenziale del razzismo e dell’antisemitismo, nei loro sviluppi più recenti in Francia, in Germania, e in Europa in genere.


12 - E’ essenziale che gli insegnanti -qualunque sia l’età dei bambini - dedichino a questa tematica (quando l’hanno già definita tra loro) un incontro con i genitori dei loro allievi, per informarli del loro programma e per coinvolgerli, laddove sia possibile: possono esserci ancora dei nonni che sono in grado di portare delle testimonianze significative, attraverso i loro ricordi. Ma possono esserci anche posizioni contrarie e presenza di pregiudizi: è bene essere preparati, facendo riferimento alla legge dello Stato, che ha istituito la giornata dalla memoria, approvata dal Parlamento italiano nel 1999 all’unanimità.

Professoressa Clotilde Pontecorvo
Università "La Sapienza"
Dipartimento di Psicologia dei Processi di Sviluppo e Socializzazione

Avatar utente
MaestraSabry
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4928
Iscritto il: 28/03/2009, 15:46
Has thanked: 319 times
Been thanked: 84 times

Re: Shoah per non dimenticare

Messaggioda MaestraSabry » 22/08/2009, 16:00

Inviato il: 18/1/2009, 17:56
da rosy66

SE QUESTO E' UN UOMO

Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case;
Voi che trovate tornando a sera
Il cibo caldo e visi amici:

Considerate se questo è un uomo
Che lavora nel fango
Che non conosce pace
Che lotta per mezzo pane
Che muore per un sì o per un no

Considerate se questa è una donna,
Senza capelli e senza nome
Senza più forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana d'inverno

Meditate che questo è stato:
Vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
Stando in casa andando per via,

Coricandovi alzandovi;
Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
La malattia ve lo impedisca,
I vostri nati torcano il viso da voi.

Primo Levi

Avatar utente
MaestraSabry
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4928
Iscritto il: 28/03/2009, 15:46
Has thanked: 319 times
Been thanked: 84 times

Re: Shoah per non dimenticare

Messaggioda MaestraSabry » 22/08/2009, 16:00


  • Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module
Avatar utente
MaestraSabry
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4928
Iscritto il: 28/03/2009, 15:46
Has thanked: 319 times
Been thanked: 84 times

Re: Shoah per non dimenticare

Messaggioda MaestraSabry » 22/08/2009, 16:02

to il: 18/1/2009, 22:07
da comeilpane

Schede per imparare e non dimenticare...
shoah_giorno_della_memoria2_.pdf


Incontro interreligioso e shoah
Discorso_GPII.doc
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ultima modifica di Brava il 25/01/2013, 13:32, modificato 2 volte in totale.
Motivazione: File reinseriti

Avatar utente
MaestraSabry
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4928
Iscritto il: 28/03/2009, 15:46
Has thanked: 319 times
Been thanked: 84 times

Re: Shoah per non dimenticare

Messaggioda MaestraSabry » 22/08/2009, 16:03

Inviato il: 19/1/2009, 16:18
da chiara59

Vi inserisco una semplice scheda preparata due anni fa per gli alunni di classe 1
... può servire?

giorno_memoria.doc

può essere utile?

http://www.italia-liberazione.it/it/dos ... emoria.php

Vi inserisco il link del sito di un'insegnante di scuola primaria
appena trovato sul web
http://www.isolamagica.it/memoria.htm

Letture per la Giornata della Memoria
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ultima modifica di Brava il 25/01/2013, 13:32, modificato 3 volte in totale.
Motivazione: File reinseriti

Avatar utente
MaestraSabry
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4928
Iscritto il: 28/03/2009, 15:46
Has thanked: 319 times
Been thanked: 84 times

Re: Shoah per non dimenticare

Messaggioda MaestraSabry » 22/08/2009, 16:04

Inviato il: 19/1/2009, 18:32
da ziesse

Inserisco anch'io del materiale trovato in rete e che ho usato per trattare in classe quinta "La Giornata della Memoria".

Oltre ad aver avuto la possibilità di invitare a scuola per un'intervista un nonno che era stato deportato in un campo di concentramento, ai bambini è piaciuto moltissimo vedere e poi commentare insieme il film "L'Isola in Via degli Uccelli".
Lo consiglio vivamente a tutte le ins di classe quinta che hanno intenzione di approfondire un po' questa tematica.

Oggi vedrò il film "Il bambino con il pigiama a righe". Poi vi dico come l'ho trovato!

Intanto vi posto il link per leggere la trama.
http://www.mymovies.it/dizionario/recen ... p?id=57159
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
MaestraSabry
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4928
Iscritto il: 28/03/2009, 15:46
Has thanked: 319 times
Been thanked: 84 times

Re: Shoah per non dimenticare

Messaggioda MaestraSabry » 22/08/2009, 16:05

Inviato il: 24/1/2009, 23:12
da brinabrina

Segnalo il link di una serie di libri per ragazzi che trattano il tema della Shoah e di film, con sintesi delle trame
http://www.bibliotecafabricadiroma.it/p ... nieragazzi

spero di aver inserito in modo corretto

sabrina

Il link più preciso è il seguente

http://www.bibliotecafabricadiroma.it/s ... sullashoah

ciao sabrina

Avatar utente
MaestraSabry
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4928
Iscritto il: 28/03/2009, 15:46
Has thanked: 319 times
Been thanked: 84 times

Re: Shoah per non dimenticare

Messaggioda MaestraSabry » 22/08/2009, 16:06

Inviato il: 25/1/2009, 13:20
da rosamaria5

Io ho una seconda e lo scorso anno raccontai loro che molti ebrei, tantissimi, erano stati uccisi e che noi avevamo il dovere di non dimenticare ciò che era successo affinchè non si ripetesse mai più una cosa così brutta e abbiamo fatto un minuto di silenzio.
quest'anno mi sono riagganciata al discorso dello scorso anno e ho cercato di raccontare nel modo più soft possibile e per sommi capi cosa succedeva in quegli anni.
Oggi guarderò "La vita è bella" per capire se è possibile far loro vedere uno spezzone del film e se mi convince vi posto che parte ho deciso di far vedere loro.
Nella mia scuola siamo in pochi a ricordarci di questa giornata, non chiedetemi perchè . . .

anche a CArnevale sarò tra le poche a organizzare qualcosa.

Avatar utente
MaestraSabry
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4928
Iscritto il: 28/03/2009, 15:46
Has thanked: 319 times
Been thanked: 84 times

Re: Shoah per non dimenticare

Messaggioda MaestraSabry » 22/08/2009, 16:06

Inviato il: 25/1/2009, 19:56
da ziesse

Ho visto il film. Il finale è struggente e nel contempo bellissimo, ma forse il tema dell'amicizia tra bambini viene esaltato per far riflettere l'adulto.

Non lo proporrei mai a bambini di quinta elementare, perchè è giusto lasciare sempre una speranza ai nostri ragazzi che stan crescendo in un mondo come quello di oggi egoista, opportunista ed insensibile a volte anche verso l'infanzia.

Tuttavia rimango della mia idea un bel film da far vedere loro e da poter poi utilizzare per avviare una discussione approfondita sul tema delle atrocità compiute nei campi di concentramento durante la seconda guerra mondiale è "L'isola in Via degli Uccelli", che si conclude con un inatteso lieto fine.
Ripeto l'ho proposto già a due quinte con successo.
Provate anche voi!

Avatar utente
MaestraSabry
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4928
Iscritto il: 28/03/2009, 15:46
Has thanked: 319 times
Been thanked: 84 times

Re: Shoah per non dimenticare

Messaggioda MaestraSabry » 22/08/2009, 16:07

Inviato il: 25/1/2009, 21:46
da chiara59

"Alfabeto di Auschwitz" è la versione italiana di "An Auschwitz Alphabet" di Jonathan Wallace.
Si tratta di un originale lavoro sull’Olocausto degli ebrei e sul lager di Auschwitz in particolare

appena trovato in rete

http://web.tiscalinet.it/alfabeto_auschwitz/


Torna a “Area antropologica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

  • Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module