• Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module

progetto ALIMENTAZIONE

Tutti i laboratori e i progetti per la scuola primaria
Avatar utente
Larissa
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 512
Iscritto il: 22/07/2009, 18:05
Località: Beaverton
Been thanked: 3 times
Contatta:

Re: progetto ALIMENTAZIONE

Messaggioda Larissa » 24/07/2009, 22:03

Inviato il: 3/2/2009, 21:15
da mirocat


forse può servire...
l'ho usata in prima facendola illustrare dai bambini

FILASTROCCA DELLE BUONE MANIERE A TAVOLA

Per la tavola ci sono buone norme
Non si sparge tutto il cibo in giro a caso
Non si legge, non si canta, non si dorme
Non si mettono le dita dentro il naso
Non si gioca con il pane e con la frutta
Non si beve col risucchio dal bicchiere
Non si corre, non si grida, non si rutta
Non si fanno rumorini col sedere

(www.melevisione.rai.it : filastrocche per fare le cose)

Avatar utente
MaestraSabry
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4928
Iscritto il: 28/03/2009, 15:46
Has thanked: 319 times
Been thanked: 89 times

Re: progetto ALIMENTAZIONE

Messaggioda MaestraSabry » 27/04/2010, 22:46

Ciao a tutti, sto cercando un'immagine in bianco e nero dell'Arcimboldo estate e qualche altro quadro d'autore
su arte e cibo, qualcuno mi può aiutare?

Grazie :D

Avatar utente
Silvia67
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 364
Iscritto il: 23/08/2009, 22:41
Has thanked: 1 time
Been thanked: 1 time

Re: progetto ALIMENTAZIONE

Messaggioda Silvia67 » 28/04/2010, 19:33

"La Madonna della melagrana " Botticelli
"La Madonna del latte" (vari)

  • Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module
Avatar utente
MaestraSabry
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4928
Iscritto il: 28/03/2009, 15:46
Has thanked: 319 times
Been thanked: 89 times

Re: progetto ALIMENTAZIONE

Messaggioda MaestraSabry » 28/04/2010, 20:05

Grazie Silvia!!!!! :D

Avatar utente
eslo
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 2403
Iscritto il: 23/08/2009, 21:54
Has thanked: 27 times
Been thanked: 131 times

Re: progetto ALIMENTAZIONE

Messaggioda eslo » 28/04/2010, 23:38

Ti ho trovato questi due.... Notte ;)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ultima modifica di eslo il 14/08/2010, 9:25, modificato 1 volta in totale.

wiennati
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 126
Iscritto il: 30/08/2009, 13:13

Re: progetto ALIMENTAZIONE

Messaggioda wiennati » 14/05/2010, 22:04

ricette (abbastanza sane!) da fare in classe


Cucinare in classe:
Iniziamo a cucinare!
Le prime ricette con alimenti che non richiedono cottura come:
-pane e marmellata o cioccolato
-pane e pomodoro
-panzanella
-involtini di prosciutto (su grissini)
-rotolino di pane per tramezzini con formaggio e prosciutto
-prosciutto e melone
-barchette di sedano (o insalata belga) e formaggio
-insalate miste di vario genere
-polpettine di ricotta con le noci
-bresaola condita
-macedonia
-mousse di frutta (frutta grattugiata)
-salame di cioccolata o tartufi
-spiedini di frutta o di verdura
L’obiettivo è conoscere le caratteristiche dei vari alimenti, manipolarli ed utilizzare tutte le posate e il coltello.
Ci saranno, ovviamente le prime forme di sbriciolamento, miscelatura, impastamento e messa in forma.

Cucinare in classe con gli elettrodomestici:
Come per esempio:
-toast
-maionese
-panna montata
-schiuma di latte
-crema di formaggio con le erbette
-spuma di prosciutto
-paté di olive
-zabaione
-centrifugato di carote e frutta
-il pesto
-il tiramisù (versione rivista per bambini con latte al posto del caffè, ovviamente senza liquori)
-il gelato di yogurt
-prosciutto in gelatina
-gelatine di tonno
-insalata di riso
-insalata di pasta fredda
-il ghiaccio e i ghiaccioli, la granita
-biscotti gelati con la crema (biscotti ripieni di ricotta frullata e pezzi di cioccolato)
-fragole e gelato
L’obiettivo è osservare come sbattere, frullare, frustare e raffreddare modifica gli alimenti.

Cucinare a scuola con il fuoco:
Le ricette che possiamo svolgere insieme ai bambini sono tantissime.
-pasta fatta in casa
-gnocchi
-gnocchi alla romana
-polenta
-minestrone e brodo vegetale
-zuppa di orzo
-risotto con verdure
-uovo sodo
-frittatine di vario genere
-polpette di carne e di pesce
-pollo arrosto
-cotolette di verdure e di pesce
-sughi di pomodoro
-crêpes ripiene
-le conserve di verdura e frutta
-caramelle di zucchero
-budino
-cioccolata calda
In questo caso si potranno notare le modifiche dei cibi con il calore e i fenomeni di evaporazione dell’acqua, di scioglimento del sale che dall’acqua passa agli alimenti.

Cucinare a scuola in forno
Moltissime ricette, dolci e salate, sono adatte a questa parte della proposta, fra cui:
-crostini e piccole bruschette
-la focaccia e la pizza
-torte salate
-salatini
-lasagne
-pesce e patate al cartoccio
-verdure ripiene
-frutta in sfoglia
-le torte lievitate
-la crostata di frutta
-biscotti
L’obiettivo è di osservare come il calore del forno trasformi colore, forma e dimensione dei cibi.

Da bere
-frullato di frutta
-bevande con gli sciroppi
-frappé
-tè e tisane
-latte e cioccolata
-limonata
-spremuta d’arance

La pizza
Ingredienti:
farina: polvere molto fine, di colore biancastro, morbida e leggera.
acqua: liquido trasparente, incolore.
lievito: panetto morbido, di colore beige, con un odore molto particolare.
sale: granelli bianchi, molto piccoli, di sapore pungente.
olio extra vergine di oliva: liquido giallastro, oleoso, più denso dell’acqua.
Per condire la pizza:
pomodoro: polpa rossa, morbida, profumata, conservata in contenitori sterilizzati.
mozzarella: pasta morbida, derivata dal latte, bianca, molto umida
rosmarino: pianta aromatica, con foglioline verde scuro a forma di aghi, molto profumate.
cipolla: bulbo a strati, biancastro o rossiccio, dall’odore e sapore pungenti.

Farina di grano tenero 00: 350 gr
Lievito di birra: 20 gr di quello in panetti (freschissimo!)
Sale
Olio extravergine d'oliva
Miele: mezzo cucchiaino
Pomodori freschi o un barattolo di pelati
A piacere: mozzarella, acciughe, wurstel, olive, capperi, prosciutto cotto, origano, basilico...
Come si procede:
Iniziamo mettendo in una ciotolina il lievito, il miele e tre dita d'acqua tiepida e lasciamo riposare per 15 minuti, finché non forma la schiuma. Intanto facciamo la fontana sul tavolo con la farina, mettiamo il sale, due cucchiai d'olio e il lievito con la sua acqua, aggiungendone ancora meno di un bicchiere. Impastiamo per una decina di minuti, facciamo la palla e mettiamo a riposare avvolta in uno strofinaccio al buio (ad esempio dentro un mobile di cucina) per almeno due ore. Intanto preriscaldiamo il forno ad una temperatura alta, mettiamo un foglio di carta da forno unto d'olio e stendiamo la pasta con i polpastrelli; ora distribuiamo il pomodoro e gli altri condimenti, mentre la mozzarella va aggiunta a metà cottura. La pizza cuoce abbastanza a lungo ed è pronta quando, sollevandone un angolo con una paletta, troviamo il fondo dorato.

Biscotti per il papà/mamma
Dose per circa 12 biscotti
Cosa occorre:
1 bicchiere di farina col lievito
1/2 cucchiaio di farina fine di mais
1/3 di bicchiere di burro fuso
1/4 di bicchiere di zucchero raffinato
1 uovo
Un po’ di farina bianca
Per la glassa:
1/2 bicchiere di zucchero a velo
Poca acqua e succo di limone
Come si procede:
Setacciate in una terrina la farina con il lievito e quella di mais e mescolatele con il burro fuso. Intanto sbattete l'uovo e aggiungetelo, insieme allo zucchero. Trasferite l'impasto sul tavolo infarinato e impastate bene.
Formate delle lunghe salsicce sottili, con le quali creerete le lettere del nome del papà o della mamma. Stendete della carta da forno sulla teglia del forno preriscaldato a 180° e su questa disponete i biscotti, che dovranno cuocere 20 minuti. Se volete, una volta freddi potete ricoprirli con una glassa ottenuta mescolando dello zucchero a velo con poca acqua e succo di limone. Una dolce sorpresa per la colazione del vostro papà o della vostra mamma!

Gnocchi di patate
Ingredienti per 4 persone
Occorrente:
Patate lessate: 1 Kg
Farina: 200 gr (circa)
Semola di grano duro: 150 gr (circa)
Sale
Un uovo (facoltativo)
Come si procede:
Lessiamo le patate con la buccia e scoliamole appena si riescono ad infilzare facilmente con una forchetta. Dopo che saranno raffreddate, sbucciamole, rompiamole in grossi pezzi e schiacciamole con lo schiacciapatate. Ora versiamo le due farine direttamente sulle patate schiacciate, saliamo e impastiamo il tutto rapidamente (l'aggiunta dell'uovo crudo, che garantisce allo gnocco una maggiore durezza, di solito è superflua) ; se l'impasto è troppo appiccicoso, aggiungiamo un po’ di farina. A questo punto, facciamo con l'impasto dei lunghi cilindri sul tavolo infarinato, che taglieremo poi a pezzi di un centimetro. Quando l'acqua salata bollirà, li butteremo in acqua e li scoleremo con un ramaiolo man mano che verranno a galla. Si possono condirli con il pomodoro, il pesto, burro e salvia o del gorgonzola e... buon appetito!


Sei salse facilissime

Tutto crudo
In una ciotola mescoliamo dei pomodori ben maturi tagliati a pezzettini, qualche foglia di basilico spezzettata e a piacere origano, pezzetti di mozzarella o pecorino, olive, acciughe sott'olio o ricotta salata. A questo punto aggiungiamo l'olio extravergine e poco sale, mescoliamo bene e uniamo la pasta appena scolata.

Sugo rosa
Mescoliamo bene del sugo di pomodoro e della ricotta, sino a ottenere una cremina rosa, alla quale possiamo anche aggiungere una spolverata di parmigiano grattugiato. Intiepidiamo un attimo prima di condite la pasta.

Pesto e ricotta
Come sopra, mescoliamo del pesto e della ricotta per ottenere un sughetto delicato e gradevolissimo.

Salsa ai due formaggi
Ecco una versione "light" per i nostri bambini: uniamo del parmigiano grattugiato a della ricotta o ai dei fiocchi di latte. Un filo d'olio per legare la salsa, della pasta appena scolata ed è pronto in tavola!

Fagiolini rossi
Passiamo nel mixer dei fagiolini cotti a vapore in pentola a pressione per 10 minuti, uno spicchio piccolo d'aglio, olio extravergine, mezzo barattolo di pelati (o, meglio, dei pomodori freschi) e poco sale. Un condimento cremoso e leggero.

Zucchine e pinoli
Grattugiamo due zucchine ben sode e mettiamole in una padella dove abbiamo fatto saltare una manciata di pinoli in olio extravergine. Una breve cottura e una manciata di basilico, per completare il tutto!

Carbonara
Occorrente:
300 gr. di spaghetti
100 gr. di pancetta affumicata arrotolata
2 tuorli d'uovo
Pecorino grattugiato
Olio
Come si procede:
Tagliare la pancetta a cubetti e farla rosolare in poco olio, intanto in una terrina sbattere i tuorli con il formaggio. Scolare gli spaghetti e versarli nella terrina, aggiungere la pancetta e mescolare il tutto. Se gradito, aggiungere pepe nero a piacere.

Crostata deliziosa
Ingredienti per 4 persone.
Occorrente:
200 gr di farina;
150 gr di burro;
150 gr marmellata di more, fragole o ciliege;
125 gr di zucchero;
125 gr mandorle;
2 cucchiai di rum;
un pizzico di cannella;
uno di sale e 4 uova.
Come si procede:
Prendete le due uova e fatele rassodare per 10 minuti in acqua bollente, intanto pestate le mandorle.
In seguito impastate la farina con il burro un po’ ammorbidito, incorporatevi poco alla volta lo zucchero, le mandorle pestate e i tuorli delle uova rassodate sciolti nel rum.
Imburrate la tortiera e stendete tre quarti dell’impasto ottenuto.
Spalmate sopra la marmellata e con la restante pasta fate quattro striscioline da disporvi sopra. Fate cuocere per tre quarti d’ora in forno a 150°.

Pandoro
Ingredienti per 10 persone
2 ore 45 di preparazione
8 ore di lievitazione
Occorrente:
- 610 grammi di farina
- 250 grammi di burro
- 175 grammi di zucchero
- 30 grammi di lievito di birra
- 8 uova
- 1 limone
- 1 dl di panna fresca
- un pizzico di vanillina
- 50 grammi di zucchero a velo.
Come si procede:
In una ciotola setacciare 75 grammi di farina.
Sbriciolate il lievito e unitelo a 10 grammi di zucchero e a un tuorlo d'uovo.
Amalgamare il tutto aggiungendo 2 cucchiai di acqua tiepida.
L'impasto va lasciato lievitare per circa 2 ore, coperto con una pezza di cotone.
Unite 160 grammi di farina, 90 grammi di zucchero, 3 tuorli d'uovo, 25 grammi di burro precedentemente ammorbidito.
Lavorate il tutto e lasciatelo lievitare per due ore.
A lievitazione terminata unite la restante farina, 75 grammi di zucchero, 1 uovo intero, 3 tuorli e 40 grammi di burro.
Lavorare a lungo l'impasto e fate lievitare per la terza volta, sempre coprendo l'impasto con una pezza di cotone in un ambiente tiepido per altre 2 ore.
A lievitazione terminata aggiungere il resto del burro precedentemente ammorbidito, la panna, la vanillina e la buccia grattugiata finemente del limone. L'impasto dovrà risultare morbido.
Imburrate due stampi, dividete l'impasto in due parti e disponeteli negli stampi. Di nuovo fate lievitare in un ambiente tiepido il tutto finché l'impasto arriverà al bordo degli stampi.
Riscaldate il forno fino a raggiungere una temperatura di 190° gradi. Cuocete gli impasti per 40 minuti.
A metà cottura abbassare la temperatura a 160°.
Terminata la cottura fate raffreddare e spolverate con lo zucchero a velo.

I pasticcieri di Verona già alla fine del secolo scorso preparavano questo dolce soffice, divenuto poi famoso insieme al panettone come il dolce classico per eccellenza del Natale.
Si crede che il termine di "Pandoro" derivi da "pane d'oro", ma non è corretto.
In realtà esso riproduce il veronese "pando'lo", antico nome di un dolce locale.

Salame di cioccolato
Ingredienti per 4 persone
Occorrente:
due tuorli;
due cucchiai di zucchero ;
150 gr di burro;
due cucchiai di cacao amaro;
200 gr di biscotti secchi.
Come si procede:
Sbattete insieme i tuorli e lo zucchero finché la crema si gonfia.
Fate sciogliere il burro e mescolatelo al tuorlo con lo zucchero, mescolando molto bene.
Tagliuzzate i biscotti in pezzi piccolissimi e versate il tutto in una carta oleata dando la forma di salame.
Mettete in frigorifero fino a che non sarà duro.
Servite tagliando come un salame

Tiramisù
Ingredienti per 4 persone
Occorrente:
500 gr di mascarpone
4 uova
200 gr di zucchero
caffè
amaretto
savoiardi secchi
gocce di cioccolato
cacao in polvere
Come si procede:
Preparare il caffè.
Montare i rossi d'uovo con lo zucchero, devono diventare quasi bianchi, aggiungere il mascarpone e mescolare bene. Montare a neve gli albumi ed unirli al resto mescolando delicatamente.
In un piatto versare il caffè e l'amaretto e allungare con un pochino di acqua, assaggiare e miscelare a piacere.
Versare un pochino di salsa in ogni coppa (oppure sulla base del contenitore se usate un contenitore unico).
Inzuppare i savoiardi nel mix caffè/amaretto e metterne 4 per ogni coppa in due strati (oppure fare due strati nel contenitore unico), cospargere di gocce di cioccolato e ricoprire con la crema di mascarpone.
Mettere in frigo per almeno 1 ora.
Prima di servire cospargere con cacao amaro a piacere

Pomodori farciti
Ingredienti per 4 persone
Occorrente:
6 pomodori
gr. 250 tonno sott'olio
3 cucchiai di pangrattato
4 cucchiai di maionese
olio extra vergine di oliva
prezzemolo
sale
Come si procede:
Lavate i pomodori, asciugateli, tagliateli orizzontalmente a metà e svuotateli. Passate il tonno con un passaverdure e amalgamate il tutto aggiungendo il pangrattatato, la maionese e il sale. Con questo composto riempite i pomodori e, poco prima di servirli, cospargetene la superficie con un filo d'olio.

INTERNET – sito barilla
Buonissime ricette per sughi semplici si trovano sul sito della pasta Barilla:
scheda 13: indice delle ricette
http://it.primopiatto.barilla.com/ilmon ... /index.htm

wiennati
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 126
Iscritto il: 30/08/2009, 13:13

Re: progetto ALIMENTAZIONE

Messaggioda wiennati » 14/05/2010, 22:07

idee per far imparare ad apparecchiare la tavola e a comportarsi a tavola
(L2)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

wiennati
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 126
Iscritto il: 30/08/2009, 13:13

Re: progetto ALIMENTAZIONE

Messaggioda wiennati » 14/05/2010, 22:11

sorielle sul tema
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

wiennati
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 126
Iscritto il: 30/08/2009, 13:13

Re: progetto ALIMENTAZIONE

Messaggioda wiennati » 14/05/2010, 22:12

 FILM

Ratatouille – Disney Pixar
Remy è un topolino della campagna francese, ha la passione per le cose buone e il sogno di diventare un vero cuoco...
Scheda 16: disegno da colorare.

Totò Sapore – Lanterna Magica Medusa
Totò Sapore è ambientato a Napoli e precisamente nel 1700, quando un giovane cantastorie intratteneva la popolazione affamata raccontandogli storie che avevano come tema principale il cibo: pranzi succulenti, pietanze abbondanti e sopraffine, leccornie gustosissime che anche se non sfamavano, almeno servivano a dare al pubblico un po’ d'illusione e allegria…
La storia di Totò Sapore è ispirata al racconto di Roberto Piumini "Il cuoco prigioniero", mentre le musiche e i canti sono di Eugenio Bennato, noto per le sue tarantelle napoletane e lo studio sulla musica etnica partenopea.

wiennati
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 126
Iscritto il: 30/08/2009, 13:13

Re: progetto ALIMENTAZIONE

Messaggioda wiennati » 14/05/2010, 22:14

canzone: il caffè della peppina
attività
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Torna a “Progetti e laboratori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

  • Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module