• Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module

IL PUNTO DELLA SITUAZIONE:anni 2008/2014

jules88
Nuovo utente
Nuovo utente
Messaggi: 5
Iscritto il: 02/05/2012, 18:51

Re: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE:spazio di confronto tra colleg

Messaggioda jules88 » 04/11/2012, 16:47

Ciao a tutte,
vorrei fare una domanda sull'uso dell'alfabetiere mobile, visto che sono alle prime armi...
Ho fatto solamente 3 consonanti (ma tanti esercizi fonologici) e sono in dubbio sul tipo di consegna:
-es.1 formo 5 parole che iniziano per M con l'alfabetiere
-es.2 a partire da un elenco di paroline dato ( da leggere e copiare), chiedere di leggerle e formarle con le letterine mobili.
Sinceramente il 1° esempio mi sembra un pò difficile...se ad un bambino viene in mente una parola con un gruppo sillabico difficile??Con la prima consegna non c'è il rischio di far fare il compito solamente ai genitori?
Voi che attività fate fare (a casa per compito) con le lettere mobili?
buona serata

Avatar utente
eslo
Moderatori
Moderatori
Messaggi: 2401
Iscritto il: 23/08/2009, 21:54
Has thanked: 27 times
Been thanked: 134 times

Re: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE:spazio di confronto tra colleg

Messaggioda eslo » 04/11/2012, 17:42

Ciao jules :D
è molto probabile che il primo esercizio venga svolto dal genitore :roll:
io per le esercitazioni a casa con l'alfabetiere mobile lascio il disegno e loro devono comporre la parola e poi copiarla accanto.

jules88
Nuovo utente
Nuovo utente
Messaggi: 5
Iscritto il: 02/05/2012, 18:51

Re: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE:spazio di confronto tra colleg

Messaggioda jules88 » 05/11/2012, 19:14

AH :roll: , grazie
ottima soluzione, non ci avevo pensato...è proprio la mia prima esperienza!! :oops:
la mia collega ha dato il 1° compito, ma non mi convince proprio...i bambini non sono tutti allo stesso livello. grazie ancora

  • Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module
giusy111
Nuovo utente
Nuovo utente
Messaggi: 4
Iscritto il: 03/05/2011, 10:37

poesia su San Martino

Messaggioda giusy111 » 07/11/2012, 9:04

salve sono un'insegnante di classe prima e cerco una piccola poesia o filastrocca su "San Martino". C'e qualcuno che può aiutarmi? Grazie
Ultima modifica di MaestraSabry il 07/11/2012, 9:23, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Messaggio spostato nella sezione appropriata

Avatar utente
Sasi.Stardust
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 128
Iscritto il: 15/09/2012, 11:21
Has thanked: 2 times
Contatta:

Re: poesia su San Martino

Messaggioda Sasi.Stardust » 07/11/2012, 19:07

giusy111 ha scritto:salve sono un'insegnante di classe prima e cerco una piccola poesia o filastrocca su "San Martino". C'e qualcuno che può aiutarmi? Grazie


Fra Martino campanaro...? Trita e ritrita, ma per i bimbi di prima può andar bene...c'è anche come canzoncina!
-

A questo proposito mi aggancio per una domanda:
come aiutare i bambini nell'esercizio orale delle rime?
Io ho provato a proporre delle parole, ho fatto degli esempi di parole che fanno rima, ma non prendono il via...rimangono perlopiù muti oppure dicono parole che non fanno rima :(
Come si fa a insegnarglielo?? :D
Ho pensato di leggere un paio di filastrocche tutti i giorni e di fargli notare le parole che fanno rima...voi che dite?
Immagine
._____________Il blog di maestra Silvia_____________.

Immagine
._____________Ora sono anche su Facebook! :D_____________.

Raffacaraffa
Utente
Utente
Messaggi: 77
Iscritto il: 09/01/2012, 22:12
Been thanked: 2 times

Re: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE:spazio di confronto tra colleg

Messaggioda Raffacaraffa » 07/11/2012, 20:11

Secondo me imparano prima le rime se si fanno con i loro nomi. Quando ero alla materna inventavo sempre con loro la canzone dei nomi. La musica non posso canticchiartela :lol: però il testo era più o meno così:
Questa è la canzone di maria bianchi che scriveva sotto i banchi,
questa è la canzone di filippo rossi che saltava sopra i fossi,
questa è la canzone di mario sardo che arrivava in ritardo ecc ecc
ogni 4 o 5 strofe puoi intervallare cantando:
la canzone di tutti i bambini
quelli grandi ed i piccini

oppure qualcosa tipo
la canzone della prima A
la cantiamo qua e là..ecc

La inventi con loro aiutandoli a fare le rime, e poi la cantate tutti i giorni. Alla fine imparano, vedrai!!

Avatar utente
Sasi.Stardust
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 128
Iscritto il: 15/09/2012, 11:21
Has thanked: 2 times
Contatta:

Re: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE:spazio di confronto tra colleg

Messaggioda Sasi.Stardust » 08/11/2012, 21:38

Un libretto, in versione sfogliabile, redatto dalla associazione calligrafica italiana. L'ho trovato interessante, lo condivido qui! ;)
Immagine
._____________Il blog di maestra Silvia_____________.

Immagine
._____________Ora sono anche su Facebook! :D_____________.

Avatar utente
cioccopanna
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 246
Iscritto il: 19/10/2009, 14:56

Re: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE:spazio di confronto tra colleg

Messaggioda cioccopanna » 09/11/2012, 15:05

bello il libretto, condivido l'idea che la bella grafia, ma con alcuni bimbi non sempre riesco a venirne a capo. Come faare? caricare di esercizi? boo

Avatar utente
cioccopanna
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 246
Iscritto il: 19/10/2009, 14:56

Re: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE:spazio di confronto tra colleg

Messaggioda cioccopanna » 09/11/2012, 15:07

mi sono persa un pezzo, volevo scrivere condivido l'idea che la bella grafia sia importante e faciliti molto quando scriveranno i testi

Avatar utente
Sasi.Stardust
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 128
Iscritto il: 15/09/2012, 11:21
Has thanked: 2 times
Contatta:

Re: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE:spazio di confronto tra colleg

Messaggioda Sasi.Stardust » 09/11/2012, 16:50

cioccopanna ha scritto:bello il libretto, condivido l'idea che la bella grafia, ma con alcuni bimbi non sempre riesco a venirne a capo. Come faare? caricare di esercizi? boo


Certi non sono di sicuro stati amanuensi nella loro precedente vita ( :D ), e non lo diventeranno mai...io sarei già contenta se almeno impugnassero bene e seguissero un ductus (direzione di scrittura) corretto! Purtroppo mi ritrovo a ripetere mille e mille volte ancora di stare composti, schiena dritta, appoggiare il gomito della mano che scrive sul banco, la mano che non scrive tiene ferma la pagina, la matita fra indice e pollice si appoggi a sul medio, si scrive dall'alto verso il basso, ecc ecc ecc..... Insomma, ormai è una cantilena (probabilmente non ne possono più!), ma ce ne sono alcuni che non fanno nulla di quello che dico! :(
In particolare, ho un bambino che tiene la matita in un modo così strano e innaturale che ogni volta mi chiedo dove l'ha visto fare!! E non c'è verso...se gli faccio vedere l'impugnatura corretta tenta di imitarla ma con una prensione così fragile che appena appoggia la punta sul foglio.... Ho scritto anche ai genitori, ma hanno proprio ignorato la comunicazione :shock:
Immagine
._____________Il blog di maestra Silvia_____________.

Immagine
._____________Ora sono anche su Facebook! :D_____________.


Torna a “Classe I”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

  • Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module