• Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module

Dritte per chi è alle prime armi in PRIMA

Avatar utente
maestralulù
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 1728
Iscritto il: 23/07/2009, 8:23
Località: prov. napoli
Been thanked: 8 times
Contatta:

Re: dritte x chi è alle prima armi in I

Messaggioda maestralulù » 19/08/2009, 10:00

inviato il 31/07/2008
da azzurraaa

la penna la devono avere fin da subito...ma all'inizio useranno la matita. stimolati dal sentirsi "grandi" e usare la penna si impegneranno....uno stimolo in più per concentrarsi...
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
maestralulù
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 1728
Iscritto il: 23/07/2009, 8:23
Località: prov. napoli
Been thanked: 8 times
Contatta:

Re: dritte x chi è alle prima armi in I

Messaggioda maestralulù » 19/08/2009, 10:01

inviato il 31/07/2008
da momo16

A me è andata molto peggio invece. Per tutta la prima e i primi mesi della seconda i bambini hanno usato solo la matita, tutto era ordinato e pulito (....bei tempi quelli )
poi a dicembre il gran passo .... biro non cancellabile... è stato il delirio per una paio di mesi, ma forse anche tre, i quaderni sembravano dei piccoli cimiteri, pieni di croci, crocette e pasticci di ogni genere. A nulla valeva ripetere che se sbagliavano bastava una piccola linea, il pasticcio aveva per loro un fascino contorto. Più ne facevano e più sembravano belli ai loro occhi.
A febbraio ero convinta che dovessimo tornare alla matita, ma la mia collega, che per fortuna ha mooolta più esperienza di me mi ha convinto del contrario, o meglio mi ha detto che ero proprio impazzita e non si poteva ASSOLUTAMENTE fare.
A fine anno i quaderni sono tornati "normali" ma che fatica........
Speriamo bene a settembre!!!!
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
maestralulù
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 1728
Iscritto il: 23/07/2009, 8:23
Località: prov. napoli
Been thanked: 8 times
Contatta:

Re: dritte x chi è alle prima armi in I

Messaggioda maestralulù » 19/08/2009, 10:01

inviato il 02/09/2008
da vittoria81

Innanzitutto ciao a tutte !!!! E' la prima volta che scrivo su questo forum....ho visto che vi aiutate molto fra di voi, quindi mi sono decisa. Mi chiamo Vittoria e ho 27 anni. Per quasi 5 anni ho insegnato in un asilo nido poi, per 2 anni ho fatto l'insegnante di sostegno alla Primaria. Quest'anno ho deciso di rompere il ghiaccio e andare su posto comune insieme alle mie colleghe dell'anno scorso con le quali ho un bel rapporto. Quello che mi spaventa è che sarò insegnante prevalente di una classe prima ....dovrò fare italiano, storia, geografia, motoria e immagine!! La materia che mi crea maggior ansia è ITALIANO...non l'ho mai insegnato, tutti mi dicono che basta avere buona volontà...ma secondo me non basta solo quella....bisogna avere un metodo valido e sicuro. QUALCUNO MI PUO' AIUTARE ? QUAL E' IL METODO PIU' VALIDO PER INSEGNARE A LEGGERE E SCRIVERE?. Mi spaventa un po' anche il rapporto con i genitori...vedranno che sono giovane e sicuramente saranno un po' diffidenti...
Penserete forse che sono una frignona....è che le cose nuove mi mettono ansia e non avendo esperienza temo di non poter sempre soddisfare le richieste dei genitori. Devo ancora imparare molte cose dell'ambiente della scuola Primaria...la cosa che mi rincuora è che tra me e le insegnanti delle 2 prime parallele c'è un ottimo rapporto...magari mi aiuteranno un po'.
SE MI DARETE QUALCHE CONSIGLIO VE NE SARO' MOLTO GRATA.
GRAZIE MILLE!!!!
VITTORIA
Immagine
Immagine
Immagine

  • Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module
Avatar utente
maestralulù
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 1728
Iscritto il: 23/07/2009, 8:23
Località: prov. napoli
Been thanked: 8 times
Contatta:

Re: dritte x chi è alle prima armi in I

Messaggioda maestralulù » 19/08/2009, 10:01

inviato il 02/09/2008
da rosy66

ciao e benvenuta!Anch'io 4 anni fa sono diventata insegnante prevalente in una prima e per la prima volta facevo italiano e come dici tu bisogna avere un metodo,un metodo valido PER INSEGNARE A LEGGERE E A SCRIVERE.Ho chiesto un pò in giro ma le cose non mi erano chiare, cioè sembravano cose che non mi appartenessero...e poi un bel girno durante l'estate trovai un vecchio libro sulla didattica per insegnare italiano, che mi fu regalato da una maestra in pensione e così riuscì a fare il punto della situazione.Sono partita da una favola:la rana e il bue:ho seguito le indicazioni del libro e devo dire che nonostante avessi avuto tanti dubbi, mi sono ricreduto e rifarei così come ho fatto.Per notizie più specifiche chiedi pure.Ah ho utilizzato il metodo misto,fonetico sillabico e la frase,alternandoli, e sempre utilizzando gli articoli insieme alle parole;solo più in là hanno saputo cosìerano gli articoli e non hanno mai sbagliato in questo.Devo dire che non me l'aspettavo ma la maggior parte della classe ha una buona struttura logica della frase.
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
maestralulù
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 1728
Iscritto il: 23/07/2009, 8:23
Località: prov. napoli
Been thanked: 8 times
Contatta:

Re: dritte x chi è alle prima armi in I

Messaggioda maestralulù » 19/08/2009, 10:02

inviato il 09/09/2008
da magistera

Innanzitutto dovrai accertare i prerequisiti dei tuoi alunni, attraverso delle prove di ingresso (ci sono delle schede molto valide). Fatto questo avrai un quadro più chiaro della situazione per poter avviare il tuo programma. Ovviamente l'ostacolo è la lettoscrittura. Se la classe ha un buon livello omogeneo, puoi scegliere di presentare tutti e tre i caratteri insieme (stampato maiuscolo, minuscolo, corsivo), altrimenti cominci con lo stampato maiuscolo. Guidandoti anche con il libro di testo, comincia a presentare le vocali e le consonanti. Punta molto sulla formazione di tutti i tipi di sillabe che poi comporranno paroline intere e.... poi illavoro verrà da solo, vedrai. Non scoraggiarti se per natale non tutti leggeranno, ogni bambino ha i suoi tempi. A fine prima tutti saranno in grado di leggere e scrivere (più o meno) e ti daranno tante soddisfazioni. In bocca al lupo!

Seguendo anche il libro di testo, che generalmente accompagna una storia legata alla presentazione delle lettere. Ad esempio, la vocale A, puoi cominciare a far cerchiare tutte le A presenti nella pagina del loro testo, poi la presenti sul quaderno. Prima in grande, magari con occhi naso, bocca... insomma divertente; poi continui il lavoro: Comincia per A. Fai nominare dai bambini tutte le cose che comincia con questa lettera e magari disegnarne alcune, scriverle e cerchiare la letterina interessata. E, così dicendo per tutte le lettere.
Spero di essere stata abbastanza chiara, se hai dubbi chiedi pure.
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
maestralulù
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 1728
Iscritto il: 23/07/2009, 8:23
Località: prov. napoli
Been thanked: 8 times
Contatta:

Re: dritte x chi è alle prima armi in I

Messaggioda maestralulù » 19/08/2009, 10:03

inviato il 18/09/2008
da alissi

anche io sono in prima e sono alle prese con le prove di ingresso.

Da noi c'è la consuetudine di controllare quello che hanno somministrato le prime dello scorso anno: se vanno bene le teniamo. ma se ne troviamo altre le sostituiamo.
Come linea guida abbiamo dei prerequisiti da verificare e cerchiamo delle schede o delle attività da svolgere. Segue una tabulazione.

Comunque per le schede ci avvaliamo di quaderni operativi e/o di guide didattiche.
E' comunque un lavoro che gacciamo a livello di tutte le prime del circolo che è composto da due scuole.

alissi
Immagine
Immagine
Immagine


Avatar utente
aldebaran
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 115
Iscritto il: 17/09/2009, 23:07
Been thanked: 1 time

Re: dritte x chi è alle prima armi in I

Messaggioda aldebaran » 30/09/2009, 17:33

maestralulù ha scritto:inviato il 24/07/2008
da larissa82

Io invece in prima avevo presentato in un primo tempo solo lo stampato (minuscolo e maiuscolo), e poi il corsivo. Mi ero trovata bene, perchè quando avevo presentato il corsivo i bambini conoscevano già le lettere, sapevano leggere e scrivere abbastanza bene e dovevano solo imparare a scriverle con un carattere nuovo.

Prima ho fatto tutto in stampato (come se esistesse solo lo stampato) e poi dopo le vacanze di Natale ho detto ai bambini che le letterine dell'alfabeto avevano ricevuto in regalo per il Natale dei vestiti da sera, molto più eleganti. Allora tutte le lettere si erano ripresentate con il loro nuovo abito: il corsivo!
Ieri ho ritrovato in uno scatolone a scuola mezzo sepolto il mio vecchio quaderno che avevo usato quando avevo la prima. Domani, che sono a scuola, lo porto a casa, scannerizzo le cose utili e poi le posto, se riesco...


gentilissima collega, vorrei sapere se sei riuscita a postare il quaderno e se sì dove lo posso trovare. grazie mille

Avatar utente
Larissa
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 512
Iscritto il: 22/07/2009, 18:05
Località: Beaverton
Been thanked: 3 times
Contatta:

Re: dritte x chi è alle prima armi in I

Messaggioda Larissa » 30/09/2009, 18:51

zero, aldebaran, mi dispiace un casino, ma il quaderno e' rimasto in Italia!!!!!! :(

groddina
Utente
Utente
Messaggi: 50
Iscritto il: 10/09/2009, 17:17

Re: dritte x chi è alle prima armi in I

Messaggioda groddina » 30/09/2009, 20:39

Allora, io ho avuto italiano in prima lo scorso anno...ho cominciato presentando le vocali, prima con la voce (suono e posizione della bocca) e poi graficamente e con il corpo. Ho fatto disegnare l'impronta della loro mano e su ogni dito abbiamo scritto una vocale; poi ho raccontato una storia che aveva come personaggi animali il cui nome iniziava con ognuna delle vocali e sul quaderno incollavamo il personaggio, sotto scrivevamo il suo nome (es ape anna), una piccola frase e cerchiavamo la vocale. Abbiamo anche imparato una filastrocca delle vocali. Poi ho cominciato con la M e chiedevo di trovare parole che iniziassero con quella lettera, i bambini si accorgevano che dopo la letterina nuova c'erano le vocali allora sul quaderno scrivevamo in grande la lettera nuova e intorno le vocali. Sotto un disegnino e una parola per ogni sillaba ma me mi mo mu, che veniva cerchiata. Subito dopo le sillabe inverse.
Ho utilizzato quaderni a quadretti da 5 mm, solo la matita e lo stampato maiuscolo fino a febbraio. A inizio marzo abbiamo cominciato a scrivere e a leggere in stampato minuscolo. Era la prima volta per me in prima, alla fine dell'anno i bimbi scrivevano e leggevano bene e sono rimasta molto soddisfatta! Se avessi avuto di nuovo la classe quest'anno avrei cominciato il corsivo...

Invece ho ancora la prima!Però ambito matematico, apprezzo consigli nell'apposita sezione :) :)


Torna a “Classe I”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

  • Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module