• Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module

Idee per l'accoglienza

Avatar utente
maestralulù
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 1728
Iscritto il: 23/07/2009, 8:23
Località: prov. napoli
Been thanked: 8 times
Contatta:

Re: ACCOGLIENZA

Messaggioda maestralulù » 20/08/2009, 16:38

inviato il 04/09/2007
da adry218

cari colleghi
volevo raccontarvi l' accoglienza per la mia classe V,desunta da questo inesauribile sito,ke è piaciuta a tutte le colleghe di interclasse!
dopo i vari racconti sulle vacanze detterò la poesia di King :siate il meglio(risorse didattiche- lingua italiana-biglietto augurale di inizio anno)dopodichè la commenteremo a voce e x iscritto, come testo collettivo.
rifacendomi al suggerimento di nenene ogni a/o ritaglierà il suo esagono(celletta delle api)nel quale scriverà il suo proposito per l'anno in corso; l'insieme degli esagoni (colorato)verrà incollato su un cartellone su cui ci sarà anche un' ape per ogni docente , simbolicamente a vegliare e aiutare affinchè i bambini tengano fede al suo impegno operativo!
che ve ne pare? si accettano parere
bye
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
maestralulù
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 1728
Iscritto il: 23/07/2009, 8:23
Località: prov. napoli
Been thanked: 8 times
Contatta:

Re: ACCOGLIENZA

Messaggioda maestralulù » 20/08/2009, 16:38

inviato il 20/07/2008
da maestrasabry

Avete già visto sul sito
www.maestrasabry.it
nella voce Risorse Didattiche Altro materiale utile?
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
maestralulù
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 1728
Iscritto il: 23/07/2009, 8:23
Località: prov. napoli
Been thanked: 8 times
Contatta:

Re: ACCOGLIENZA

Messaggioda maestralulù » 20/08/2009, 17:07

inviato il 08/09/2008
da larissa82

Oggi da noi è ripresa la scuola! 4 ore per riabituarsi a lavorare insieme!
Quest'anno ho una quinta e molta voglia di fare, e se tutto andrà come è andato oggi sicuramente sarà un bell'anno.
Per l'accoglienza ho ripreso e riadattato un'idea tratta dal forum (scusate se non ricordo di chi è).
Ciascun bambino ha avuto una maglietta o una canotta di cartoncino sulla quale vi era uno spazio più chiaro su cui, dopo aver ben riflettutto, scrivere il proposito per l'anno in corso. Poi, con bottoncini, stoffa, cartoncini, potevano decorare il retro della maglietta. Tutte le magliette con i propositi sono state poi appese con delle mollette da bucato ad un filo che avevo steso in classe. E' stato proprio un bel lavoro.

Io inizio sempre l'anno lavorando sul proposito e le buone intenzioni, per riflettere su quello che si va a fare. Ho rpeso quest'idea e l'ho riadattata al mio scopo...
Immagine
Immagine
Immagine

  • Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module
Avatar utente
maestralulù
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 1728
Iscritto il: 23/07/2009, 8:23
Località: prov. napoli
Been thanked: 8 times
Contatta:

Re: ACCOGLIENZA

Messaggioda maestralulù » 20/08/2009, 17:10

inviato il 13/09/2008
da fioretiamo

Io ho concluso la mia prima settimana di scuola con una prima elementare...Ero emozionata, dopo aver lasciato i miei grandoni di quinta ritrovarmi questi piccoletti è stato divertente.
Abbiamo ripreso la storia della Maga Maramà, che avevamo letto ai piccolini in maggio, poi mi sono travestita da maga e con la formula magica abbiamo cacciato la paura della scuola.
Insomma mi sembra che sia andata bene e poi mi sono divertita un mondo.
Buon anno a tutte/i
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
maestralulù
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 1728
Iscritto il: 23/07/2009, 8:23
Località: prov. napoli
Been thanked: 8 times
Contatta:

Re: ACCOGLIENZA

Messaggioda maestralulù » 20/08/2009, 17:11

inviato il 18/08/2009
da eslo20

Quest'anno nei primi giorni ho intenzione ,tra le altre cose , di mettere in atto il gioco del "C'ero anch'io":
Scopo del gioco è la narrazione di un racconto
Gli ascoltatori stanno seduti in cerchio mentre il narratore, scelto fra i bambini,
inizia a raccontare.
In qualsiasi momento ogni ascoltatore può fermare il racconto dicendo: “C’ero
anch’io”.
Il narratore gli dice allora: “E cosa hai visto amico?”.
L’ascoltatore aggiunge qualsiasi particolare gli venga in mente, rispettando sempre però la coerenza del racconto.
Quando l’ascoltatore ha finito il suo intervento tutto il gruppo conclude con l’esclamazione “ahaaaa!”.
Il narratore allora riprende dove l’altro si è fermato.
Il gioco finisce al sopraggiungere dei primi sintomi di calo d'attenzione.
Contestualmente , per le classi dei più grandi, può essere prevista la presenza di un bambino che prende "appunti"per poter poi "riraccontare" l'intera storia.
Sembra essere divertente.....vedremo.
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
maestralulù
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 1728
Iscritto il: 23/07/2009, 8:23
Località: prov. napoli
Been thanked: 8 times
Contatta:

Re: ACCOGLIENZA

Messaggioda maestralulù » 20/08/2009, 17:11

inviato il 18/08/2009
da nenene

Può essere un'idea anche iniziare la lettura di un libro...e poi...via libera all'immaginazione!
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
maestralulù
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 1728
Iscritto il: 23/07/2009, 8:23
Località: prov. napoli
Been thanked: 8 times
Contatta:

Re: ACCOGLIENZA

Messaggioda maestralulù » 20/08/2009, 17:12

inviato il 18/08/2009
da eslo20

Altra idea.......
Nei primi giorni di scuola le bambine e i bambini non vedono l’ora di raccontare le loro “avventure” e le loro esperienze estive.Per farli sentire accolti e importanti nel gruppo appena ricostuito di solito stimolo la conversazione libera .
Questa attività mi consente di rispolverare le regole stabilite negli anni precedenti che, sarà bene ricordare, hanno solo lo scopo di consentire a tutti di esprimere opinioni e di essere ascoltati con interesse e rispetto.
Stabilisco il ruolo del “facilitatore” che all’inizio può essere l’insegnante e successivamente, a turno, un alunno col compito di dare la parola e di far riflettere i compagni sui comportamenti e sugli atteggiamenti da seguire:
– si chiede la parola alzando la mano;
– non si interrompe chi sta parlando;
– si ascolta in silenzio e si lascia concludere prima di chiedere spiegazioni;
– si interviene uno alla volta e solo quando si ha la parola;
– non si fanno interventi troppo lunghi;
– si cerca di tenere conto di ciò che è stato detto da chi è intervenuto precedentemente;
– può essere utile prendere qualche appunto per ricordare quanto viene detto.

Per facilitare la consegna di intervenire uno alla volta si può istituire la “sedia chiacchierona”. (una sedia o uno sgabello che consente di parlare per tutto il periodo in cui ci si sta seduti) .; è carina questa tecnica e diverte molto.


All’inizio della scuola la conversazione può essere orientata anche per prendere coscienza della nuova realtà scolastica:
– composizione della classe (nuovi compagni, eventuali nuovi insegnanti, …);
– organizzazione della scuola;
– dislocazione dell’aula e delle strutture didattiche;
– eccetera…
Al termine delle conversazioni possono essere compilate semplici schede ad es:
A GIUGNO ORA

I miei compagni …
L’aula era …
Le maestre …
I bidelli …
… …


ufffff ! Un parto quest'intervento ! A un certo punto ho avuto la sensazione di scrivere un trattato!!!
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
maestralulù
Utente esperto
Utente esperto
Messaggi: 1728
Iscritto il: 23/07/2009, 8:23
Località: prov. napoli
Been thanked: 8 times
Contatta:

Re: ACCOGLIENZA

Messaggioda maestralulù » 30/08/2010, 17:24

quest'anno pur non facendo parte "ufficialmente" del team scolastico, preparo le prime attività in collaborazione con la supplente che avrà fino a marzo la mia classe
Avevo pensato ad un'accoglienza ufficiale dei miei alunni che sono una V agli alunni di I (tra l'altro alunni di una mia cara amica/collega). Vorrei far trovare pronto un grande palloncino gonfio che con il cartoncini risulti una mongolfiera (rubo un pò l'idea di Grazia :mrgreen: ) ed appendere le sagome di bambini e bambine con i nomi degli alunni di I. La mongolfiera andrebbe poi appesa all'ingresso, almeno x il primo mese di scuola, con una scritta del tipo "Buon viaggio nella scuola Primaria" o qualcosa del genere.
Che ne dite?

Per i miei invece, avevo pensato, di regalare loro un block notes (tipo taccuino) ,dopo aver spiegato loro che quest'anno, il progetto sul quale si concentreranno non sarà quello di lettura ma quello di giornalismo (faremo il giornalino scolastico, dopo averne studiato bene la storia e le parti) e il taccuino sarà lo strumento di cui si avvarrano tutto l'anno per preparare gli articoli, le interviste ecc. che quindi dovrà diventare un loro "fidato amico" :D
Immagine
Immagine
Immagine


Torna a “Classe V”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

  • Google Adsense
  • Sir Xiradorn Banner Ext Module